Per offrirti il migliore servizio possibile questo sito utilizza cookies. Cookie Policy & Privacy Policy

richiedi preventivo

Interventi antisismici su edifici in muratura

Interventi per aumentare la sicurezza degli edifici

Tecnoplast, azienda leader da più di 40 anni nel settore delle ristrutturazioni, annovera tra i suoi servizi la messa in opera di interventi antisismici su edifici in muratura al fine di aumentarne la sicurezza. Tali interventi, in caso di sisma, permettono infatti di limitare i danni all’immobile e soprattutto i pericoli per la vita di chi vi abita o vi si trova.

interventi antisismici edifici muratura
interventi antisismici edifici muratura

Tecniche utilizzate durante la ristrutturazione antisismica

Dopo un’attenta valutazione della struttura dell’edificio e del livello di sismicità della zona in cui esso si trova, Tecnoplast è in grado di eseguire direttamente lavori di ristrutturazione antisismica riguardanti i muri delle abitazioni.

A seconda della situazione è possibile intervenire riducendo l’eccessiva deformabilità dei solai, effettuando delle cerchiature o delle cuciture in metallo, diminuendo le spinte di archi e volte. Altri interventi sono invece mirati a rinforzare e rendere più resistenti i maschi murari, utilizzando dei reticoli cementati o inserendo delle paretine armate.

Se la situazione lo richiede è inoltre possibile intervenire a livello delle fondazioni o introdurre appositi giunti sismici, nonché utilizzare isolatori sismici per aumentare l’elasticità dell’edificio e quindi la sua resistenza in caso di terremoto.

Per aumentare la resistenza dello stabile, Tecnoplast può inoltre realizzare e mettere in opera dissipatori antisismici. Lo scopo è di permettere all’energia accumulata dall’edificio durante un terremoto di scaricarsi in modo più agevole, diminuendo le sollecitazioni a livello delle componenti strutturali e limitando quindi i possibili danni all’edificio stesso.



Incentivi per gli interventi antisismici

Ricordiamo che i lavori riguardanti gli interventi antisismici sono soggetti ad incentivi e sgravi fiscali.

In particolar modo si può far riferimento al Sismabonus, che prevede:

  • Detrazione del 50% per tutti gli interventi riguardanti misure antisismiche che non comportano un miglioramento di classe di rischio sismico.
  • Detrazione del 70% per tutti gli interventi che comportano il passaggio a una classe di rischio sismico inferiore (per le parti comuni degli edifici condominiali la percentuale sale al 75%).
  • Detrazione dell’80% per tutti gli interventi che comportano il passaggio a due classi di rischio sismico inferiori (per i condomini la percentuale arriva all’85%).



L’importo massimo totale di riferimento per il calcolo delle detrazioni è pari a 96.000 euro per unità immobiliare per ciascun anno. Gli edifici residenziali che si sottopongono ad interventi antisismici possono inoltre accedere al Superbonus, o Super Sismabonus. In questo caso la detrazione fiscale è del 110% per le spese sostenute fino al 31 dicembre 2023, del 70% per quelle sostenute nel 2024 e del 65% nel 2025.

Sia nel caso del Sismabonus che del Super Sismabonus, l’incentivo fiscale può essere fruito sotto forma di sconto in fattura o grazie allo strumento della cessione del credito d’imposta.

Vi ricordiamo pertanto che Tecnoplast è in grado di operare come General Contractor, ossia di occuparsi direttamente delle pratiche riguardanti la cessione del credito sgravando il condominio da tali incombenze e annullando i costi per il medesimo.

Chiamateci per un preventivo: il nostro staff vi aiuterà a trovare la soluzione migliore per il vostro immobile e vi fornirà tutte le informazioni necessarie relative alla cessione del credito.

tecnoplast

Richiedi un preventivo

Offriamo un servizio di consulenza personalizzata per determinare l’entità dell’intervento di ristrutturazione da eseguire, rispettando le esigenze e le richieste dei nostri clienti.